Germania, crisi ucraina pesa su morale ad aprile

martedì 15 aprile 2014 11:26
 

MANNHEIM, Germania, 15 aprile (Reuters) - La fiducia di analisti e investitori tedeschi è scesa per il quarto mese consecutivo ad aprile, più delle attese degli economisti: gli effetti della crisi ucraina continuano infatti a pesare sulle prospettive della prima economia europea.

L'indagine mensile condotta dal think tank Zew ha mostrato ad aprile una discesa della fiducia nell'economia a 43,2 dal 46,6 di marzo, sotto le previsioni di consensus raccolte in un sondaggio condotto da Reuters che indicavano una flessione a 45.

Un altro indicatore relativo alla valutazione delle attuali condizioni dell'economia è tuttavia salito a 59,5 punti dai 51,3 di marzo, superando le attese di una lettura a 51,8 punti.

"Questa valutazione molto positiva della situazione economica potrebbe anche spiegare in certa misura perchè una parte degli esperti interpellati ha leggermente rivisto al ribasso le proprie aspettative per i prossimi sei mesi", osserva Zew in una nota. "A loro avviso l'economia tedesca sta già crscendo ad un ritmo considerevole".

L'indice Zew di questo mese è stato elaborato sulla base di 238 interviste ad analisti e investitori condotte fra il 31 marzo e il 14 aprile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia