Giappone, deficit commerciale record a gennaio

giovedì 20 febbraio 2014 08:43
 

TOKYO/WAKAYAMA, Giappone, 20 febbraio (Reuters) - Il Giappone ha sofferto un deficit commerciale record a gennaio: la crescita delle esportazioni, alimentata dalla debolezza dello yen, è stata abbondantemente compensata dall'aumento dei costi di importazione, sollevando nuovi dubbi sulla strategia di rilancio economico del primo ministro Shinzo Abe.

L'avanzo commerciale si è attestato al livello record di 2.790 miliardi di yen (27,30 miliardi di dollari) a gennaio. La bilancia commerciale giapponese è in deficit per il diciannovesimo mese consecutivo.

Le esportazioni hanno accelerato del 9,5% il mese scorso secondo i dati del ministero delle finanze, ma la crescita ha rallentato per il terzo mese consecutivo. Le importazioni sono aumentate del 25% annuo raggiungendo un ammontare record.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia