Zona euro, Pmi preliminare agosto sale oltre le attese

giovedì 22 agosto 2013 10:16
 

LONDRA, 22 agosto (Reuters) - L'attività del settore privato della zona euro è cresciuta più delle attese questo mese, guidata dalla Germania che a sua volta ha tratto beneficio da una forte domanda export.

Secondo l'indagine di Markit relativa al mese in corso, basata su un sondaggio presso i direttori acquisto della aziende manifatturiere e dei servizi, l'indice composito è salito a 51,7 sopra il consensus di 50,9 e dopo il 50,5 luglio, registrando il massimo dal giugno 2011. Una lettura sopra 50 indica espansione dell'attività.

Secondo Markit ciò potrebbe preludere a un crescita del Pil nella zona euro nel terzo trimestre di 0,2-0,3%.

Il sottoindice del Pmi composito relativo ai nuovi ordini è salito a 50,5, il massimo dal giugno 2011, tornando a espandersi dopo il 49,7 di luglio.

Il settore manifatturiero ha mostrato una lettura a 51,3 - il massimo dal giugno 2011 - da 50,3 di luglio e sopra le attese di 50,8. Il sottoindice relativo alla produzione ha mostrato un 53,4 - il massimo da maggio 2011 - dal 52,3 di luglio.

Il settore dei servizi è risultato a 51,0 dal 49,8 di luglio e sopra le attese di 50,2, con un sottoindice relativo alle aspettative di business a 57,1 in rallentamento dal 57,9 di luglio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia