Francia, attività economica amplia contrazione in agosto - Pmi

giovedì 22 agosto 2013 09:36
 

PARIGI, 22 agosto (Reuters) - Si amplia la flessione dell'attività economica francese in agosto, suggerendo la possibile contrazione dell'economia del paese dopo il rimbalzo registrato nel secondo trimestre dell'anno.

La stima flash di agosto dell'indice Pmi composito francese si è portata a 47,9 punti, dai 49,1 di luglio: l'indice torna a scendere dopo essere migliorato ininterrottamente a partire dallo scorso aprile.

In tenuta il Pmi manifatturiero, invariato a 49,7 punti in agosto, anche se le attese erano per una risalita dell'indice di settore in area di espansione, a quota 50,3.

In calo l'indice relativo al comparto servizi, a 47,7 da 48,6, un dato anche in questo inferiore alle attese, che indicavano una risalita a 49,2.

Secondo Markit, la società che elabora il rapporto, i numeri odierni suggeriscono una possibile contrazione dell'economia francese dello 0,3% nel terzo trimestre, dopo l'inatteso +0,5% del secondo.

"Guardando i Pmi non si capisce da dove sia venuta la crescita del secondo trimestre. Nelle indagini congiunturali non la si vede" spiega il capo economista di Markit Chris Williamson. "Riteniamo che se una crescita c'è stata, questa sarà temporanea e potrebbe svanire nel terzo trimestre".

Nonostante i dati odierni Markit continua a prevedere una progressiva risalita dei Pmi francesi nel corso del 2013.

"C'è un trend di miglioramento nei Pmi e dato quello che abbiamo visto nel resto della regione ci aspettiamo che le imprese francesi possano farsi un po' più fiduciose nel corso dell'anno e sperabilmente raggiungere quota 50, specie nel settore servizi" afferma Williamson.

  Continua...