Inflazione 2005-2012 +20,2% per famiglie con spesa più bassa-Istat

venerdì 10 maggio 2013 11:46
 

ROMA, 10 maggio (Reuters) - Negli ultimi otto anni l'inflazione è salita di oltre il 20% per le famiglie italiane con la spesa media più bassa, contro un aumento del 16% per i nuclei familiari con la spesa media più alta.

Lo rende noto l'Istat, che avvia la pubblicazione semestrale degli indici che misurano l'impatto dell'inflazione sulle famiglie, suddivise in cinque gruppi (quinti) in base al livello di spesa.

"Nel complesso, tra il 2005 e il 2012, l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie con la spesa media più bassa è aumentato del 20,2%, a fronte del +16,0% registrato per le famiglie con la spesa più alta e del +17,5% dell'Ipca generale", si legge nella nota Istat.

I divari più ampi tra l'Ipca e le variazioni tendenziali mensili degli indici dei cinque quinti si sono registrati nel 2008 e tra ottobre 2011 e ottobre 2012, e sono dovuti in larga parte alle forti oscillazioni dei prezzi di beni energetici e alimentari.

Istat sottolinea che "nel primo trimestre del 2013, rispetto ai primi tre mesi del 2012, l'inflazione per le famiglie dei diversi quinti di spesa si è distribuita in un intervallo compreso tra il +2,5% del primo quinto (spesa mensile più bassa) e il +1,8% dell'ultimo. Nello stesso periodo l'Ipca generale ha segnato un +2,1%".

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia