Usa, occupati non-agricoli aprile +165.000, tasso a minimo fine 2008

venerdì 3 maggio 2013 15:18
 

WASHINGTON, 3 maggio (Reuters) - Risulta migliore delle attese il mercato del lavoro Usa sia in aprile, a cui si riferisce il nuovo dato del dipartimento del lavoro sul numero degli occupati non agricoli, sia in marzo e febbraio i cui dati sono stati oggi rivisti al rialzo, il che ha consentito al tasso di disoccupazione di scendere al minimo da fine 2008.

Il dato potrebbe attenuare le preoccupazioni circa il rallentamento dell'economia anche se alcuni dettagli lasciano ancora qualche dubbio.

"E' un buon dato. Certamente migliore delle attese sia per il numere principale, ma ancor più per le decise revisioni al rialzo di marzo e febbraio", dice Omer Esiner analista a Commonwealth Foreign Exchange, a Washington.

"Questi dati fanno pensare che il rallentamento economico previsto a primavera potrebbe non essere così pronunciato come si temeva. E' una buona notizia per il dollaro, soprattutto dopo che il comunicato della Fed di questa settimana ha posto l'accento sui dati economici in arrivo".

In aprile si è visto una aumento di 165.000 occupati non agricoli Usa, sopra le attese di una crescita limitata a 145.000 persone. Ma da sottolineare è anche la forte revisione del dato di marzo a +138.000 unità dai +88.000 risultati a una prima lettura e di quello di febbraio a +332.000 da +268.000.

Il tasso di disoccupazione risulta così al 7,5%, il livello più basso da dicembre 2008, in calo dal 7,6% di marzo che le stime vedevano confermarsi anche in aprile.

Il miglioramento è da attribuire in particolare al settore privato che ha mostrato una crescita di 176.000 nuovi posti contro attese di +160.000, con la forte revisione del dato di marzo a +154.000 dai precedenti +95.000.

Si registrano invece ancora perdite nel settore statale con -11.000 in aprile da -16.000 di marzo, rivisto da -7.000.

Alcuni altri dettagli mostrano invece ancora segnali di debolezza nell'economia. Il settore delle costruzioni ha visto il primo calo di occupati (-6.000) dal maggio dello scorso anno, mentre quelli dell'industria sono rimasti invariati. :   Continua...