Gran Bretagna, inattesa contrazione manifattura a febbraio - PMI

venerdì 1 marzo 2013 11:10
 

LONDRA, 1 marzo (Reuters) - A febbraio il settore manifatturiero britannico registra una inaspettata contrazione che probabilmente peserà sulla crescita economica del paese nel primo trimestre dell'anno.

L'indice Pmi manifatturiero elaborato da Markit/CIPS sulla base delle indagini tra i direttori di acquisto è sceso a febbraio a 47,9 da 50,5 (rivisto al ribasso) di gennaio e a fronte di attese per un rialzo a 51,0.

Si tratta della prima lettura sotto la soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione da novembre scorso.

La componente relativa agli ordini è sceso a febbraio a 46,6 da 49,7 del mese precedente, raggiungendo i minimi da luglio scorso, in un contesto di mercato difficile sia all'interno che all'estero, soprattutto in Europa.

"Il ritorno alla contrazione del settore manifatturiero è una grande sorpresa e rappresenta un grave colpo per le speranze che l'economia britannica...possa evitare una recessione 'triple-dip'", ha affermato Chris Williamson, economista di Markit.

"Un forte rimbalzo è necessario nel mese di marzo per evitare che il settore possa agire fa freno per l'intera economia nel primo trimestre", aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia