Germania, inflazione febbraio frena ai minimi da dicembre 2010

giovedì 28 febbraio 2013 14:19
 

BERLINO, 28 febbraio (Reuters) - Frenata superiore alle attese in Germania per l'inflazione tendenziale, che nel mese di febbraio si è portata ai minimi da oltre due anni, restando, per il secondo mese consecutivo, sotto il target del 2% perseguito dalla Banca centrale europea per preservare la stabilità dei prezzi nella zona euro.

Secondo i dati preliminari pubblicati oggi dall'Ufficio di Statistica, la crescita dei prezzi al consumo questo mese si è attestata all'1,5% su base annua, il ritmo più basso segnato dal dicembre 2010. Le stime degli analisti convergevano su una lettura all'1,6%.

Su base mensile, i prezzi hanno segnato un'accelerazione dello 0,6% dopo la contrazione dello 0,5% di gennaio.

L'inflazione armonizzata ai parametri europei si è attestata allo 0,8% su su base mensile (0,7% le attese), e all'1,8% su base annua (1,7% le stime).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia