PUNTO 1-Crisi, reddito disponibile a livelli 27 anni fa-Rete imprese

martedì 22 gennaio 2013 13:27
 

(Aggiunge dati da conferenza stampa)

ROMA, 22 gennaio (Reuters) - Il reddito disponibile degli italiani continua a scendere e nell'anno in corso tornerà ai livelli di 27 anni fa: il dato è calato infatti a 16.955 euro contro i 17.337 euro dello scorso anno. Nel 2007, anno di inizio della crisi, il dato era al suo massimo, cioè a 19.515 euro. Ventisette anni fa invece, nel 1986, si era a 16.748 euro.

E' questo il risultato di un'analisi di Rete Imprese Italia, il soggetto di rappresentanza unitario del mondo delle piccole e medie imprese promosso dalle cinque maggiori organizzazioni dell'artigianato, del commercio, dei servizi e del turismo: Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti.

L'analisi è stata diffusa nel corso della conferenza stampa convocata per presentare la giornata di mobilitazione nazionale indetta dalla federazione di artigiani e commercianti per il 28 gennaio prossimo.

"Certo, bene ha fatto il governo Monti ad aver messo in sicurezza i conti pubblici, a rafforzare la fiducia nei confronti della capacità dell'Italia di onorare il proprio debito pubblico", ha detto Carlo Sangalli nel suo intervento, aggiungendo che "lo si è fatto al prezzo salatissimo di un'impennata della pressione fiscale complessiva e di pesanti effetti recessivi che ne sono derivati: un dato per tutti, il reddito pro capite delle famiglie è tornato addirittura ai livelli di 27 anni fa".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia