1 ottobre 2012 / 12:34 / tra 5 anni

Italiani più attenti a scontrino, cresce uso moneta elettronica-Findomestic

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - Gli italiani sono più attenti al rilascio dello scontrino fiscale e più inclini a usare il pagamento elettronico.

E’ questa la fotografia scattata dall‘edizione di ottobre dell‘Osservatorio mensile di Findomestic.

Rispetto a gennaio gli italiani che hanno dichiarato di aver ricevuto spontaneamente lo scontrino fiscale negli esercizi commerciali - bar, ristoranti e negozi di alimentari - sono saliti al 39% del campione dal 34%.

Sempre a gennaio il 6% ammetteva di non chiedere mai o quasi mai lo scontrino, mentre a settembre questa percentuale si è dimezzata.

In prospettiva - secondo il rapporto - gli italiani sono sempre più convinti che si utilizzerà la moneta elettronica a scapito del contante.

Il 31% ha infatti dichiarato di utilizzare prevalentemente bancomat e carta di credito per gli acquisti, mentre un altro 53% usa anche i contanti. Solo il 15% paga esclusivamente in contanti.

Il 55% della popolazione attiva, cioè in una fascia d‘età tra 14 e 64 anni, è convinta che tra 10 anni si effettueranno solo pagamenti immateriali. C‘è tuttavia un 36% convinto che invece il contante ci sarà sempre.

Si registra poi una nuova flessione della capacità di risparmiare: solo il 23,9% a settembre contro il 26,7% di agosto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below