Zona euro, Pmi composito agosto a 46,3, verso recessione tecnica

mercoledì 5 settembre 2012 10:19
 

LONDRA, 5 settembre (Reuters) - La zona euro è probabilmente tornata in recessione con il trimestre in corso, secondo un sondaggio pubblicato oggi che mostra il settimo mese consecutivo di contrazione per il settore privato dell'economia, mentre si riducono i nuovi ordini.

L'indice Pmi (Purchasing Managers Index) elaborato da Markit mostra che la crisi economica iniziata nei paesi della periferia della zona euro sta ora attecchendo anche in Germania, locomotiva della regione.

L'indice composito di agosto, che comprende settore manifatturiero e servizi, è sceso a 46,3, rivisto in calo dalla lettura flash di 46,6 e sotto il 46,5 di luglio. Il Pmi servizi si attesta a 47,2 (stima flash 47,5, luglio 47,9).

"La lettura finale di agosto è appena sotto la stima flash e lascia la zona euro sulla strada per ritornare in una recessione tecnica nel terzo trimestre", dice Rob Dobson, economista di Markit. "Il maggiore motivo di preoccupazione sono i segni di debolezza che vengono dalla Germania", aggiunge.

Il Pmi composito tedesco è sceso a 47,0, minimo da giugno 2009.

Secondo i dati ufficiali l'economia dell'area della moneta unica si è contratta dello 0,2% nel secondo trimestre; un altro trimestre di contrazione la porterebbe nella definizione tecnica di recessione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia