Spagna, Pmi manifattura agosto a 44,0, meglio di luglio e stime

lunedì 3 settembre 2012 09:33
 

MADRID, 3 settembre (Reuters) - Il settore manifatturiero spagnolo ha continuato a contrarsi in agosto sotto il peso della recessione, ma il rallentamento è almeno diminuito di intensità grazie a un più modesto calo degli ordini dall'estero.

L'indice Pmi (Purchasing Managers Index) di Markit era il mese scorso a 44,0, meglio del 42,3 di luglio e delle attese degli economisti di 42,6. L'indice resta comunque abbondantemente sotto i 50 punti che dividono la crescita dalla contrazione, indicando una strada ancora lunga perchè l'industria spagnola riesca ad uscire una recessione che potrebbe protrarsi fino al prossimo anno.

L'indice è stato quanto meno alleggerito da una decisa frenata della contrazione nell'export, dove l'indice sui nuovi ordini è salito a 48,2 in agosto da 44,2 del mese precedente, segnando un massimo da agosto 2011.

"Dato che l'attuale situazione di contrazione si trascina ormai da sedici mesi, le prospettive di un miglioramento prima della fine dell'anno appaiono scarse", dice Andrew Harker, economista di Markit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia