Gb, Boe rivede al ribasso stime medio termine crescita

mercoledì 8 agosto 2012 12:23
 

LONDRA, 8 agosto (Reuters) - Drastica revisione al ribasso nelle proiezioni di medio termine per l'economia britannica da parte di Banca d'Inghilterra, che prevede conseguenze della crisi finanziaria più gravi e prolungate di quanto inizialmente messo in conto.

Il rapporto trimestrale sull'inflazione a cura dell'istituto centrale proietta in un orizzonte a due anni un tasso annuo di crescita del Pil intorno a 2%, decisamente inferiore alla media di 2,67% prospettata tre mesi fa.

In tutte le precedenti analisi di Bank of England si dipingeva un quadro di debolezza sul breve termine seguito però da un solido rimbalzo della congiuntura economica in un orizzonte a lungo termine.

"La crescita del Pil nella seconda parte del periodo in osservazione sarà probabilmente inferiore alla media storica e riflettono la possibilità che permangano più a lungo del previsto i fattori che contribuiscono al deterioramento del ciclo economico" si legge nel documento.

A fine 2011 è iniziata per l'economia britannica la seconda fase recessiva degli ultimi quattro anni, acuita dalla crisi del debito della zona euro e dalle misure di austerity.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia