Giappone, Boj alza stime Cpi, continuerà allentamento monetario

venerdì 27 aprile 2012 09:08
 

TOKYO, 27 aprile (Reuters) - La banca centrale giapponese ha rivisto al rialzo le sue previsioni su economia e prezzi ma ha sottolineato che continuerà a perseguire una politica di allentamento monetario, dato che servirà più tempo perché il Giappone raggiunga il target della Boj di un'inflazione all'1%.

L'inflazione dovrebbe superare lo 0,5% nell'esercizio fiscale che parte da aprile 2013, dopo di che non ci metterà troppo tempo a raggiungere l'1%, si legge nel rapporto semestrale della banca centrale.

"Gli sviluppi dei prezzi stanno migliorando e si stanno dirigendo verso l'obiettivo della Boj ma ci vorrà più tempo per raggiungerlo", dice il rapporto.

La Bank of Japan pubblica le sue stime a lungo termine in un rapporto semestrale diffuso ogni anno ad aprile e ottobre e le rivede a gennaio e luglio. Le proiezioni servono come base per le decisioni di politica monetaria.

Nella notte la banca centrale giapponese, al termine della riunione di politica monetari,a ha annunciato un ulteriore allentamento di politica monetaria attraverso l'espansione del programma di acquisto di bond di 10.000 miliardi di yen. Di contro la Boj ha anche ridotto di 5.000 miliardi il pacchetto di fondi per operazioni a tasso fisso, portandolo a 30.000 miliardi di yen.

Oggi è stato anche pubblicato il dato sui prezzi al consumo nazionali core di marzo che hanno registrato un +0,2% su anno, contro attese di +0,1% su anno, mentre il Cpi generale è a +0,5%. Nella sola area di Tokyo, il Cpi core di aprile invece è risultato a -0,5%, contro attese di -0,4% su anno, con il Cpi generale a -0,3% si anno, secondo dati del governo.

  Continua...