PUNTO 3 - Def mercoledì, governo spera stima Pil 2012 meglio -1,3%

lunedì 16 aprile 2012 12:55
 

* Polillo dice che c'è margine 10 mld da minori interessi

* Confermati obiettivi deficit/Pil per 2012 e 2013 - Moavero

* Governo vara delega fiscale, esclusi tagli tasse in 2012 (Aggiunge dichiarazione Moavero Milanesi)

di Stefano Bernabei e Giselda Vagnoni

ROMA, 16 aprile (Reuters) - Il governo correggerà mercoledì le sue previsioni del Pil italiano con il varo del Documento di economia e finanza abbassando le stime per tenere conto della recessione più grave del previsto, ma punta a indicare un livello per il 2012 migliore del -1,3% previsto dalla Commissione europea.

Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Gianfranco Polillo nel corso di una trasmissione televisiva.

"Noi speriamo, con il Def, di fare un po' meglio del -1,3%, siamo un po' più ottimisti", ha detto Polillo, ricordando che il governo è ancora fermo a una stima di -0,4% ma che la recessione è peggiore del previsto.

"Credo che abbiamo il dato massimo di -1,3% e speriamo di fare meglio e questo lo deciderà il consiglio dei ministri mercoledì con il Def", ha aggiunto Polillo.

Il governo aveva annunciato venerdì scorso che il Documento di economica e finanza sarebbe stato discusso nella riunione odierna del Consiglio dei ministri, ma una nota arrivata poco dopo le dichiarazioni di Polillo rettifica l'ordine del giorno nel quale non figura più l'esame del Def.   Continua...