Zona euro a punto svolta, Italia lenta per leading indicator Ocse

martedì 10 aprile 2012 12:09
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Il leading indicator elaborato dall'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, che anticipa i cambiamenti nell'attività economica rispetto al trend, indica per il mese di febbraio un possibile punto di svolta per l'economia della zona euro, mentre l'attività in Italia rimane lenta.

L'indice relativo all'Italia cede 0,1 per attestarsi a 99,4, livello che, secondo la nota emessa dall'Ocse oggi, segnala "la continuazione di un'attività fiacca".

Per i paesi della zona euro nel loro complesso, invece, l'indice è fermo a 99,6, ma con un segnale di "possibile punto di svolta".

Il quadro si fa più roseo allargando il campione al complesso delle nazioni Ocse il cui leading indicator sale di 0,2 a 100,5 con una indicazione qualitativa di "ripresa di slancio" dell'attività economica grazie ai segnali di forza in arrivo da Cina, insieme a Brasile, India e Russia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia