Cina, inatteso avanzo commerciale marzo guidato da export

martedì 10 aprile 2012 08:30
 

PECHINO, 10 aprile (Reuters) - La Cina ha sorpreso i mercati con un avanzo commerciale pari a 5,35 miliardi di dollari in marzo, a fronte di attese per un deficit di 1,3 miliardi.

L'export è risultato superiore alle attese e l'import ha segnato un calo dopo il record dei 13 mesi segnato a febbraio. In febbraio la bilancia commerciale aveva segnato un disavanzo a 31,5 miliardi di dollari.

"I dati sul commercio sono buoni... mostrano che l'economia globale è in ripresa, sebbene lenta" dice Zhou Hao, economista ad ANZ Bank a Shanghai. Il dato rafforza lo scenario delineato dalla maggioranza degli analisti, che indica per l'economia di Pechino un atterraggio morbido.

Le importazioni sono salite del 5,3% in marzo, a fronte di attese per un rialzo del 9,0% e dopo il rialzo del 39,6% in febbraio. Le esportazioni invece sono salite dell'8,9% contro attese per un rialzo del 7,2% e dopo un 18,4% in febbraio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia