Grecia, Pil quest'anno -4,5%, ripresa in 2013 -banca centrale

lunedì 19 marzo 2012 15:49
 

ATENE, 19 marzo (Reuters) - La Grecia deve aderire rigidamente alle riforme concordate con i creditori internazionali per recuperare la fiducia dei mercati e aiutare la ripresa dell'economia.

Lo dice nel suo rapporto annuale sulla politica monetaria la banca centrale ellenica, che prevede una contrazione dell'economia nazionale pari a 4,5% e un tasso di disoccupazione al 19% quest'anno.

La ripresa potrebbe iniziare già nel 2013, anno in cui l'istituto centrale si attende una variazione del Pil di -0,5%.

"Il fattore più critico che determinerà il successo del programma è la sua rigida attuazione. Ci sono molte difficoltà e molti problemi devono essere affrontati, ma in ultima analisi i target (del piano) sono raggiungibili e il programma può avere successo", dice la Banca nel suo documento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia