Cina, pil trim4 oltre attese ma è dato più debole da 2 anni e mezzo

martedì 17 gennaio 2012 08:02
 

PECHINO, 17 gennaio (Reuters) - Cresce oltre le attese, sebbene col dato più debole da due anni e mezzo, l'economia cinese nel quarto trimestre, che sembra indirizzata verso una frenata ancora maggiore nei prossimi mesi a fronte dell'indebolimento della domanda internazionale e del mercato immobiliare interno.

Il pil della Cina si è espanso dell'8,9% (dopo il 9,1% del terzo trimestre), contro l'8,7% previsto, fornendo a Pechino un altro motivo a favore della prosecuzione di una politica di moderata espansione monetaria.

Il dato, tuttavia, sembra non soddisfare gli investitori che preferivano o un'indicazione più debole - che non lasciasse dubbi sulla risposta espansiva delle autorità - oppure un dato più forte - che fugasse i dubbi di rallentamento troppo marcato dell'economia.

"Il rallentamento non è spaventoso, quindi non vedremo un allentamento monetario massiccio" spiega l'economista Kevin Lai di Daiwa.

Tra gli altri dati della cinesi della mattinata la produzione industriale di dicembre, cresciuta del 12,8% su anno (dal 12,4% di novembre), oltre le attese di un +12,2%; lo stesso per le vendite al dettaglio, sempre di dicembre: +18,1% (dal +17,3% di novembre) su attese per un +17,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia