Fisco, in 2009 aumentano aziende fallite (+61%), in perdita +37%

lunedì 16 gennaio 2012 13:43
 

ROMA, 16 gennaio (Reuters) - Il numero delle società che hanno presentato la dichiarazione dei redditi per l'anno 2009 segnalando di essere in fallimento è aumentato del 61,67%, mentre quelle estinte nel corso dell'anno fiscale sono aumentate del 52,1%.

Sono alcuni dati che emergono dalle statistiche sulle dichiarazioni Ires e Irap pubblicate dal dipartimento delle Finanze del Tesoro.

La crisi economica, si legge nel documento, "può spiegare il forte incremento delle dichiarazioni presentate da società [di capitali a fini Ires] in situazione di fallimento (+61,67%) o estinte (+52,08%). La situazione di congiuntura negativa si riflette inoltre sulla quota di società in utile, calate di oltre due punti percentuali (ora al 57,9%) e, conseguentemente, aumenta il numero dei contribuenti in perdita (37%, contro il 35% del 2008)".

Nell'anno d'imposta 2009, ricorda il Tesoro, "le dichiarazioni delle società di capitali sono state 1.056.685, con un incremento del 2,6% rispetto all'anno precedente, crescono più della media nazionale il settore fornitura energia elettrica (+36%) e le attività professionali (+6,6%)".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia