Usa, vendite in corso case in calo 4% a novembre a minimo 7 anni

martedì 6 gennaio 2009 16:12
 

WASHINGTON, 6 gennaio (Reuters) - Le vendite in corso di case sono crollate ai livelli più bassi degli ultimi sette anni a novembre negli Stati Uniti.

Sulla base dei contratti preliminari firmati a novembre, l'associazione nazionale delle agenzie immobiliari (Nar) Usa ha comunicato un calo del 4% delle compravendite a 82,3, minimo dall'inizio della serie storica nel 2001.

Rispetto a novembre 2007 l'indice risulta in calo del 5,3%.

Gli economisti interpellati da Reuters avevano previsto una flessione dell'1%.

Il Nar ha rivisto inoltre fortemente al ribasso il dato di ottobre, mese in cui la flessione delle compravendite avviate e non ancora concluse è stata del 4,2% e non dello 0,7% come inizialmente indicato.

Per l'intero 2008 le agenzie prevedono vendite a 4,9 milioni di unità, in crescita a 5,224 milioni nel 2009 e 5,582 nel 2010.

Per quanto riguarda invece i prezzi nel 2008 la mediana dei prezzi dovrebbe registrare un calo del 10% seguito da incrementi, rispettivamente, dello 0,6% nel 2009 e del 4,8% nel 2010.