Gran Bretagna, Pmi servizi aprile scende a 52,3, stallo per Brexit

giovedì 5 maggio 2016 10:51
 

LONDRA, 5 maggio (Reuters) - La possibilità che la Gran Bretagna lasci l'Unione Europea dopo il referendum di giugno sta provocando un rallentamento dell'economia.

E' quanto emerge dal sondaggio sul settore dei servizi, condotto da Markit, riguardante il mese di aprile.

Il mese scorso, infatti, l'indice Pmi servizi è sceso a 52,3 da 53,7 di marzo, minimo da oltre tre anni (febbraio 2013).

Gli economisti interpellati da Reuters si attendevano un dato superiore (53,5).

La componente del nuovo business è salita a 53,6 da 52,9 di marzo, ma lo stallo causato dall'ipotesi Brexit si sta traducendo in un blocco degli acquisti.

L'indice complessivo, che somma manifattura e servizi, il mese scorso è scivolato a 51,9 da 53,6 di marzo, minimo da marzo 2013.

Secondo Markit, i dati di aprile proiettano un Pil nel secondo trimestre in rialzo di un frazionale 0,1% da +0,4% dei primi tre mesi. Inoltre, la società di financial data ritiene che gli indicatori economici siano attestati in un range che possa indurre la Bank of England ad intervenire per rilanciare la crescita.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia