Germania, manifatturiero accelera lievemente in marzo ma trim1 debole

venerdì 1 aprile 2016 10:13
 

BERLINO, 1 aprile (Reuters) - Avanza, ma assai lentamente, il manifatturiero tedesco in marzo, con le aziende del settore che chiudono uno dei trimestri più deboli da oltre un anno.

L'indice Pmi manifatturiero tedesco è stato rivisto nella lettura finale di marzo a 50,7 punti dai 50,4 della stima flash. In febbraio l'indice si era attestato a 50,5, il livello più basso dal novembre del 2014.

La soglia dei 50 punti separa le rilevazioni di crescita da quelle di contrazione del settore.

Nonostante un marginale incremento della produzione, l'indagine congiunturale sul manifatturiero mostra un rallentamento del flusso di nuovi ordini e una riduzione della forza lavoro per il secondo mese consecutivo.

"È verosimile che la crescita dell'output rimarrà debole nei prossimi mesi" spiega Oliver Kolodseike, economista di Markit, la società che elabora il rapporto. "Ci sono inoltre segnali che il manifatturiero tedesco, votato all'export, stia incontrando qualche difficoltà in un ambiente economico globale difficile".

La crescita dei nuovi contratti per l'export, evidenzia l'indagine, ha visto un rallentamento in marzo per il terzo mese consecutivo, arrivando a un passo dallo stop.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia