Italia, 20 anni per riportare mercato lavoro a livelli pre-crisi - Fmi

lunedì 27 luglio 2015 18:44
 

MILANO, 27 luglio (Reuters) - All'Italia, che sta emergendo da una recessione lunga tre anni, ne serviranno venti per ridurre il tasso di disoccupazione riportandolo ai livelli pre-crisi, in assenza di una significativa accelerazione della crescita economica.

E' quanto sostiene il Fondo monetario internazionale nella sezione 'Selected issues' del rapporto 'Article IV' sulla zona euro, precisando che gli alti livelli di disoccupazione nell'intera zona euro sono destinati a perdurare ancora per un po' di tempo.

Sulla disoccupazione, il Fondo stima che "senza una significativa ripresa della crescita, saranno necessari circa 10 anni alla Spagna, e circa 20 a Portogallo e Italia per ridurre il tasso di disoccupazione ai livelli pre-crisi".

In particolare, il Fmi raccomanda all'Italia di concentrarsi su una serie di riforme tra cui quella della pubblica amministrazione, della giustizia civile ma anche del mercato del lavoro, al fine di renderlo più flessibile, e del mercato di beni e servizi per aumentarne la competitività.

Tra i passi avanti compiuti recentemente dall'Italia, il Fondo accoglie con favore l'approvazione del "Jobs act" e della legge sulla responsabilità civile dei magistrati.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia