Francia, attività economica più debole del previsto in luglio, pesa Grecia-Pmi

venerdì 24 luglio 2015 10:03
 

PARIGI, 24 luglio (Reuters) - Il settore servizi e l'attività manifatturiera in Francia sono cresciuti meno delle attese, condizionati dai timori sulla crisi greca che hanno pesato sul fragile clima di fiducia della seconda economia europea.

L'indice preliminare Pmi elaborato da Markit che comrende entrambi i settori è sceso a 51,5 da 53,3 in giugno, più vicino alla soglia di 50 punti che separa espansione e contrazione dell'attività economica.

"Non ci vuole molto per scalfire le aspettative delle imprese in Francia", osserva il capo economista di Markit Chris Williamson sottolineando che le aziende sono ancora molto preoccupate della loro competitività, del clima politico e della tempistica delle riforme.

L'indice servizi è sceso a 52,0 da 54,1 in giugno, sotto le attese di un sondaggio Reuters di 53.8.

Quello manifatturiero è tornato in contrazione a 49,6 dopo il dato di crescita registrato a giugno (50,7). Gli economisti si aspettavano in media 50,7.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia