24 luglio 2015 / 05:58 / tra 2 anni

Cina, Pmi manifatturiero a minimi da 15 mesi in luglio - Pmi

PECHINO, 24 luglio (Reuters) - Il settore industriale cinese ha subito in luglio la contrazione più ampia da 15 mesi a questa parte, in scia a una riduzione degli ordinativi che deprime la produzione.

La stima flash dell‘indice Pmi manifatturiero elaborato da Markit/Caixin si è attestata a 48,2 punti, il livello più basso da aprile del 2014, dai 49,4 di giugno.

Le attese degli economisti, elaborate in un sondaggio Reuters, erano per un indice in lieve risalita, a 49,7 punti.

La soglia dei 50 punti separa le rilevazioni di crescita da quelle di contrazione del settore.

L‘indice relativo alla produzione si è portato a 47,3 punti, il minimo da marzo dell‘anno scorso; sono inoltre risultati in contrazione sia i nuovi ordini sia gli ordinativi per l‘export, dopo l‘andamento positivo di giugno.

“La lettura odierna del Pmi suggerisce che i recenti miglioramenti nell‘impostazione della crescita possono essere stati compromessi questo mese da una domanda estera più debole”, spiega in una nota l‘economista di Capital Economics Julian Evans-Pritchard.

Altri osservatori sottolineano come sul dato odierno possa aver pesato il generalizzato calo dell‘ottimismo legato all‘ampia correzione del mercato azionario cinese iniziata già in giugno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below