Zona euro, Pmi composito finale aprile 53,9 (stima flash 53,5, marzo 54)

mercoledì 6 maggio 2015 10:19
 

LONDRA, 6 maggio (Reuters) - Le attività economiche della zona euro hanno iniziato il secondo trimestre all'insegna di una crescita robusta grazie agli ordini che incoraggiano le imprese a effettuare ulteriori assunzioni.

La lettura finale del 'Purchasing Managers' Index', elaborato da Markit, si è attestata ad aprile a 53,9, oltre la stima 'flash' di 53,5 ma leggermente al di sotto del livello di marzo che aveva visto un picco di 11 mesi a 54,0.

Tutti gli indizi di una ripresa del blocco saranno accolti favorevolmente dalla Banca centrale europea, che ha varato a inizio marzo il programma di acquisto titoli esteso anche a quelli di Stato, anche se dal sondaggio emerge che le aziende stanno ancora talgiando i prezzi.

"Il fatto che il ritmo di crescita non abbia accelerato è deludente ma le variazioni nazionali di crescita daranno alla classe politica un po' di incoraggiamento per via della salute dell'economia della regione che sta migliorando", sintetizza Chris Williamson, capo economista di Markit.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia