Zona euro, staff Bce vede Pil 2015 +1,5%, inflazione a zero

giovedì 5 marzo 2015 14:47
 

CIPRO, 5 marzo (Reuters) - La Banca centrale europea ha migliorato la stima di crescita economica per quest'anno, abbassando però la proiezione relativa all'andamento dei prezzi al consumo, per effetto del calo dei prezzi del greggio.

Nell'aggiornamento trimestrale delle previsioni, rese note direttamente dal presidente Mario Draghi nella conferenza stampa successiva al direttivo, il Pil dell'area euro è visto in crescita di 1,5% il prossimo anno contro l'1,0% indicato a dicembre.

La stima dell'inflazione per il 2015, indicata a 0,7% tre mesi fa, è stata abbassato a zero.

Per quanto riguarda il 2016, la Bce si aspetta una crescita di 1,9% e un'inflazione a 1,5% (contro le proiezioni rispettivamente a 1,5% e 1,3% di tre mesi fa). Per il 2017 il Pil è indicato in crescita del 2,1% e l'inflazione a 1,8%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia