2 settembre 2014 / 09:08 / tra 3 anni

Grecia evidenzierà progresso riforme in nuovo incontro troika - fonte

ATENE, 2 settembre (Reuters) - La Grecia non sta deviando dal previsto percorso delle riforme e su questo intende insistere nei prossimi colloqui con i creditori internazionali che si aprono oggi a Parigi, mentre sul tema dello sconto sul debito il confronto non dovrebbe iniziare prima del mese prossimo.

Lo riferisce una fonte autorevole dell‘esecutivo ellenico in vista dei lavori con Ue e Fondo monetario che iniziano oggi a Parigi, per la prima volta non ad Atene.

L‘annuncio che l‘incontro sarebbe avvenuto nella capitale francese ha dato adito ad aspettative che si possa trattare di misure di più ampio respiro - uno sconto sul debito o nuove esigenze di finanziamento - mirate a sostenere un‘economia che si sta lentamente riprendendo dopo sei anni di recessione e il duplice salvataggio da parte della troika.

Il funzionario precisa invece che i lavori si concentreranno sugli obiettivi finora effettivamente raggiunti, a differenza di quanto successo lo scorso anno con la ‘revisione’ d‘autunno che si è trascinata per ben sette mesi.

“Si tratterà di una discussione preliminare sulla situazione in generale” dice a Reuters. “Vogliamo far capire che siamo in grado di portare a termine le riforme nei tempi previsti, tranquillizzare chi teme non sia così” spiega.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below