Immobili, segnali di risveglio mercato in Spagna e Irlanda

mercoledì 27 agosto 2014 12:54
 

DUBLINO/MADRID, 27 agosto (Reuters) - Segnali di risveglio dai mercati immobiliari di Spagna e Irlanda, paesi entrambi vittime di un crollo dei prezzi nel 2010.

A luglio, i prezzi delle case fuori Dublino sono cresciuti del 5% su anno, al ritmo più intenso da sette anni, dal 3% segnato il mese precedente, mentre in Spagna a giugno il numero delle approvazioni di mutui immobiliari ha segnato un incremento del 19% su base annua, il più consistente dal marzo 2006.

Sempre in Spagna, la media degli importi dei mutui immobiliari a giugno è stata pari a 98.682 euro, con un incremento tendenziale pari all'1,3%, ha reso noto l'istituto nazionale di Statistica.

Tornando all'Irlanda, i prezzi degli immobili residenziali a Dublino a luglio hanno segnato una crescita del annua del 23%, in frenata dal 24& del mese precedente. I prezzi di appartamenti e case fuori da Dublino restano più bassi del 45% rispetto al picco del 2007, mentre gli immobili a Dublino hanno subito una discesa dei prezzi del 43%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia