Confindustria stima aumento 0,5% produzione marzo su mese

lunedì 31 marzo 2014 16:53
 

ROMA, 31 marzo (Reuters) - Il Centro studi di Confindustria stima per marzo un incremento della produzione industriale dello 0,5% su febbraio - quando si attende un calo dello 0,3% su mese - e il proseguimento del trend di graduale recupero dell'economia.

Al netto del diverso numero di giornate lavorative, la produzione dovrebbe aumentare in marzo del 4,4% rispetto a marzo 2013; in febbraio l'incremento sullo stesso mese dello scorso anno dovrebbe essere dell'1,1%.

In gennaio, secondo dati Istat, la produzione industriale italiana è cresciuta dell'1%, mettendo a segno l'incremento congiunturale maggiore dall'agosto 2011.

Nel primo trimestre del 2014 il Csc stima un aumento della produzione industriale di +0,5% sul quarto 2013, quando si era registrato un progresso dello 0,9% sul terzo. La variazione trasmessa al secondo trimestre è di +0,2%.

"Le informazioni disponibili per il manifatturiero anticipano il proseguire dell'attuale fase di lento recupero dell'attività pure nel secondo trimestre di quest'anno, grazie al contributo della domanda interna", si legge nella nota.

L'indagine Istat presso le imprese manifatturiere ha segnalato in marzo un miglioramento dei giudizi sugli ordini totali sostenuti dal progresso di quelli interni mentre il saldo relativo agli ordini esteri é invece rimasto invariato.

Sono stabili da gennaio le attese a tre mesi sul livello di produzione, mentre quelle sugli ordini sono salite al valore massimo dall'estate del 2011.

In marzo, la distanza dal picco di attività precrisi (aprile 2008) si attesta a -23,5%, dice ancora Confindustria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia