Giappone, inflazione stabile a febbraio, spese colpite da maltempo

venerdì 28 marzo 2014 08:12
 

TOKYO, 28 marzo (Reuters) - I prezzi al consumo core sono risultati in crescita per il nono mese consecutivo su base annua in Giappone a febbraio, anche se a ritmo invariato rispetto al mese precedente, e parallelamente è migliorata la richiesta di forza lavoro, a segnalare come l'economia nipponica stia facendo passi avanti dopo anni di deflazione e stagnazione.

Secondo i dati diffusi oggi, l'inflazione core a febbraio su base annua è rimasta stabile a +1,3%, come da attese, segnalando un incremento dei prezzi per il nono mese consecutivo.

L'indice core dei prezzi al consumo nell'area di Tokyo per il mese di marzo ha accelerato all'1% annuo dallo 0,9% di febbraio.

Il tasso di disoccupazione a febbraio è sceso al 3,6%, mentre le attese erano per una lettura stabile al 3,7%. In frenata i consumi, per effetto, secondo gli analisti, di una serie di eventi climatici avversi che hanno contenuto le spese.

Le vendite al dettaglio di febbraio hanno registrato un incremento annuo del 3,6%, migliore delle stime, che convergevano per un +3,2%, ma in discesa rispetto al 4,4% del mese precedente.

Netta contrazione, -2,5% su anno a febbraio, per la spesa delle famiglie, mentre le attese convergevano per un aumento dello 0,1%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia