RPT-Zona euro, stima flash Pmi marzo delude attese

lunedì 24 marzo 2014 10:22
 

(Elimina parola ridondante nel titolo)

LONDRA, 24 marzo (Reuters) - Il settore privato della zona euro evidenzia nel mese di marzo un ritracciamento rispetto al record degli ultimi due anni e mezzo messo a segno a febbraio, nonostante gli indicatori Pmi restino saldamente oltre la soglia dei 50 punti.

A cura di Markit, l'indagine Pmi secondo la stima flash relativa al mese in corso, basata su un sondaggio presso i direttori acquisto della aziende manifatturiere e dei servizi, rallenta lievemente a livello di indice composito a 53,2 rispetto al 53,3 finale di febbraio e del consensus raccolto da Reuters.

Il risultato è secondo gli economisti Markit coerente con una crescita del prodotto interno lordo pari a 0,5% nei primi tre mesi dell'anno.

Da un'analisi delle anticipazioni di marzo si rileva per l'indice composito un marcato rallentamento della voce prezzi 'output', al minimo da luglio scorso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia