14 febbraio 2014 / 22:34 / 4 anni fa

PUNTO 1-Italia, Moody's migliora outlook su rating a 'stabile', conferma Baa2

(Aggiunge dettagli da comunicato)

MILANO, 14 febbraio (Reuters) - Moody's ha alzato l'outlook sul rating sovrano di lungo termine dell'Italia a 'stabile' da 'negativo'.

Lo ha comunicato l'agenzia in una nota, confermando la valutazione a Baa2, due gradini sopra la soglia 'junk', ed escludendo che il cambio che si sta profilando in queste ore alla guida del governo possa avere un impatto negativo sulle prospettive finanziarie del paese.

Alla base del miglioramento dell'outlook, spiega l'agenzia, c'è la tenuta delle finanze pubbliche, che si riflette nell'aspettativa di una stabilizzazione del rapporto debito/Pil nel 2014 e nel robusto profilo di gestione del debito, con tassi attualmente bassi rispetto ai livelli storici e nell'andamento stabile dei pagamenti per interessi rispetto alle entrate dello Stato.

Tra i fattori positivi, prosegue l'agenzia, c'è anche un rischio più limitato legato a eventuali necessità di ricapitalizzazione del sistema bancario e alla "cristallizzazione" dei contributi italiani ai fondi salva stati Efsf ed Esm, di cui il paese è il terzo contributore della zona euro.

Moody's in particolare prevede per quest'anno un arresto della salita del rapporto/debito Pil sotto il 135%, parallelamente al ritorno di una modesta crescita economica, alla prosecuzione da parte delle autorità del percorso previsto di risanamento fiscale e a costi di finanziamento che non aumenteranno sostanzialmente.

"Le dimissioni di oggi del capo del governo Enrico Letta e l'attesa per un nuovo esecutivo guidato da Matteo Renzi non alterano le aspettative di Moody's su tale aspetto" si legge nella nota.

Il rating di breve termine è stato a sua volta confermato a P-2.

PRIMO SEGNALE STABILIZZAZIONE RATING

Oggi era la data prevista dal calendario 2014 per il primo pronunciamento dell'anno di Moody's sull'Italia.

Quello di oggi è il primo segnale di stabilizzazione del rating italiano dal giugno del 2011, quando fu messa sotto osservazione per un possibile taglio l'allora valutazione Aa2, poi progressivamente tagliata a partire dall'ottobre dello stesso anno fino a raggiungere l'attuale livello Baa2 nel luglio 2012, con un peggioramento complessivo di 6 gradini.

Per quel che riguarda le altri principali agenzie, S&P ha attualmente un rating BBB sull'Italia, con outlook negativo, mentre Fitch ha BBB+, sempre con outlook negativo.

La Spagna ha già visto il proprio outlook migliorato a stabile da parte di tutte tre le principali agenzie di rating tra novembre e dicembre dell'anno scorso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below