BORSE ASIA-PACIFICO - Indici ritracciano da massimi, guardano dati Usa

giovedì 13 febbraio 2014 08:44
 

INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                     451,03       -0,80    468,16
 TOKYO                         14.534,74    -1,79    16.291,31
 HONG KONG                     22.111,67    -0,78    22.656,92
 SINGAPORE                     3.039,81     +0,14    3.167,43
 TAIWAN                        8.467,70     -0,51    8.611,51
 SEUL                          1.926,96     -0,46    2.011,34
 SHANGHAI COMP                 2.098,40     -0,55    2.115,98
 SYDNEY                        5.308,10     -0,04    5.352,21
 MUMBAI                        20.290,69    -0,77    21.170,68
 
    13 febbraio (Reuters) - Le azioni delle Borse asiatiche
ritracciano dai massimi di tre settimane dopo cinque sedute 
consecutive di rialzo di fila grazie al venir meno dei timori
sulle prospettive della crescita globale e alle rassicurazioni
sulla politica monetaria negli Usa.
    Prevale oggi invece una certa cautela con gli investitori
che contengono l'impulso rialzista in attesa di una più solida
evidenza sulla forza dell'economia mondiale.
    Un andamento simile è atteso per l'apertura delle borse
europee.
    L'indice MSCI delle borse asiatiche al di fuori del Giappone
 è sceso dello 0,7% dopo essere salito del 4,5%
nelle precedenti cinque sessioni. Le azioni della borsa cinese
sono calate per la prima volta in cinque giorni per la debolezza
del settore immobiliare e in vista di dati macro. L'indice
Shanghai Composite è sceso dello 0,6% mentre il titolo
minerario Zijin Mining è balzato del 5,2% dopo aver
annunciato che sta valutando l'ingresso nell'industria shale
gas.
    A SYDNEY l'indice S&P/ASX 200 è finito piatto ma
sempre sui livelli massimi da tre settimane, dopo che dati
deboli sull'occupazione hanno temperato l'interesse per le
società che stanno mostrando forti risultati.
    A HONG KONG l'indice Hang Seng si è fermato a -0,3%
con le azioni guidate dalla revisione dell'indice e da prese di
profitto in vista di nuovi dati sulla Cina. Prada ha
perso il 5,2% in avvio di seduta dopo avere riportato dati
preliminari sulle vendite 2013 inferiori alle attese degli
analisti. 
    A SEOUL il Korea Composite Stock Price Index (Kospi) 
ha chiuso in calo dello 0,5% con forti vendite estere e la
scadenza di programmi di opzioni che hanno appesantito la
seduta. Sale anche la Borsa di Singapore dello 0,4%
spinta dal rialzo della Singapore Telecom dopo
risultati societari sopra le attese.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia