Bce lascia tassi invariati, rifinanziamento principale a 0,25%

giovedì 6 febbraio 2014 13:47
 

FRANCOFORTE, 6 febbraio (Reuters) - Tassi invariati da parte della Bce al termine dell'odierno consiglio mensile di politica monetaria, in linea con le attese di analisti e mercati finanziari.

Il costo del denaro nei diciotto Paesi della zona euro resta al minimo storico dello 0,25%, raggiunto a seguito del taglio operato lo scorso novembre.

Confermati a 0,75% il tasso sui prestiti marginali e a zero quello sui depositi overnight in Bce, con un 'corridoio' che resta di tre quarti di punto percentuale.

Alle 14,30 è in programma la conferenza stampa del presidente Mario Draghi.

Dall'ultimo sondaggio Reuters, pubblicato una settimana fa tra economisti ed analisti, emergeva una previsione di tassi invariati oggi e in generale fino alla metà del 2015.

Tuttavia il debole dato di venerdì scorso sull'inflazione della zona euro, ancora in calo in gennaio al tasso annuo di 0,7%, è tornato ad alimentare i timori di deflazione e a rilanciare le scommesse per un nuovo intervento espansivo da parte di Francoforte, forse già a marzo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia