Germania, settore privato in forte espansione a gennaio - Pmi

giovedì 23 gennaio 2014 09:52
 

BERLINO, 23 gennaio (Reuters) - Inizio d'anno decisamente tonico per l'economia tedesca, con il settore privato cresciuto a gennaio a un ritmo che non vedeva da oltre due anni e mezzo grazie alla manifattura.

L'indice Pmi composito preliminare a cura di Markit, che mette insieme attività manifatturiera e servizi coprendo oltre due terzi dell'economia, si è attestato questo mese a 55,9 da 55,0 registrato a dicembre; è il nono mese consecutivo sopra la soglia di 50 che indica espansione economica.

Motore di crescita nei primi anni di crisi della zona euro, la Germania ha rallentato il passo negli ultimi due anni fino a chiudere il 2013 con un Pil a +0,4%. Gli economisti si aspettano però per quest'anno una ripresa a +1,7%.

"L'economia tedesca ha inaugurato il 2014 con una ulteriore accelerazione trainata dalla manifattura; il settore servizi è un po' più debole ma ancora in ragionevole espansione", commenta il capo economista di Markit Chris Williamson che prevede un incremento del Pil dello 0,7% nel primo trimestre 2014 da +0,25% stimato per il trimestre precedente.

Il Pmi manifattura è salito a gennaio a 56,3 da 54,3, massimo da maggio 2011, contro attese di 54,6. Le nuove attività e gli ordini dall'estero hanno raggiunto un picco da quasi tre anni.

Il settore servizi è leggermente salito a gennaio a 53,6 da 53,5, sotto il consensus di 54,0.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia