RPT-PUNTO 1-Cina, Pil trim4 rallenta a +7,7% su anno, 2013 a +7,7%

lunedì 20 gennaio 2014 07:48
 

(Aggiunge altri dettagli, dati)

PECHINO, 20 gennaio (Reuters) - Rallenta l'economia cinese nel trimestre finale del 2013: un dato che gli economisti interpretano come una possibile anticipazione dei tempi futuri, probabilmente più sobri in termini di crescita, alla luce anche dell'impegno della dirigenza del paese a realizzare le riforme.

Il Pil cinese è cresciuto del 7,7% annuo nel quarto trimestre, leggermente più di quanto atteso (+7,6%), ma meno del 7,8% del terzo trimestre, sulla scia di una crescita più lenta degli investimenti.

Su base congiunturale il quarto trimestre ha mostrato una crescita dell'1,8% contro il 2,2% dei tre mesi precedenti (le stime indicavano in questo caso un +2%).

Sull'intero 2013 la crescita del paese è stata pari al 7,7%, uguale a quella del 2012.

"Credo che sarà molto difficile che la crescita di quest'anno possa raggiungere l'8%" spiega l'economista di Bank of America-Merrill Lynch Ting Lu. "Nel 2014 ci aspettiamo, da parte del governo, il mantenimento di una politica monetaria neutrale e la realizzazione di una politica fiscale leggermente più accomodante".

La produzione industriale cinese di dicembre ha segnato una crescita del 9,7% annuo, leggermente inferiore alle attese (+9,8%) e al + 10% di dicembre. Lieve frenata anche per le vendite al dettaglio: +13,6% annuo in dicembre, dal 13,7% del mese precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia