Spagna, cresce settore servizi, Pmi sale a massimi da giugno 2010

mercoledì 4 dicembre 2013 10:13
 

MADRID, 4 dicembre (Reuters) - In espansione il settore servizi spagnolo nel mese di novembre, al tasso più sostenuto dal giugno 2010: un ulteriore segnale di come l'economia del paese si sia lasciata alle spalle la fase più critica della crisi.

L'indice Pmi servizi spagnolo, elaborato da Markit, si è attestato a 51,5 punti, in rialzo dai 49,6 di ottobre. Si tratta solo della seconda rilevazione sopra quota 50 - che separa l'area di espansione da quella di contrazione del settore - dal giungo 2011.

"Il settore servizi spagnolo entra nel periodo natalizio con un'intonazione relativamente positiva, specialmente alla luce del forte incremento dei nuovi ordini visto in novembre" spiega l'economista di Markit Andrew Harker.

Il settore servizi rappresenta circa i due terzi dell'intero Pil spagnolo, tornato a crescere nel terzo trimestre 2013 dopo due anni di recessione ininterrotta.

L'indice relativo ai nuovi ordini per il settore servizi è balzato in novembre a 54,2 punti dai 51,8 del mese precedente, segnando il dato migliore dal giugno 2007.

"Comunque abbiamo visto in passato come i segnali di ottimismo possano essere cancellati velocemente; la possibilità di un nuovo peggioramento rimane, qualora l'attuale incerta ripresa economica interna dovesse perdere di slancio" ammonisce Harker.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia