Banca Inghilterra conferma tassi, importo 'quantitative easing'

giovedì 7 novembre 2013 13:07
 

LONDRA, 7 novembre (Reuters) - In linea alle attese dei mercati, Banca d'Inghilterra ha confermato l'attuale costo del denaro a 0,5%, livello invariato ormai da oltre quattro anni.

Stabile inoltre a 375 miliardi di sterline l'ammontare complessivo delle misure di 'quantitative easing' a sostegno dell'economia.

Alla decisione di politica monetaria non fa seguito alcun comunicato.

Con il nuovo governatore Mark Carney l'istituto centrale ha introdotto una 'forward guidance' sui tassi, proiettando un livello invariato finché il livello di disoccupazione non scenderà al di sotto di 7% - obiettivo che si ipotizzava raggiungibile fino al terzo trimestre 2016.

Alla luce della lettura decisamente migliore delle attese dei numeri di Pil, 50 su 55 degli analisti interpellati dall'ultimo sondaggio Reuters ritiene però un simile quadro eccessivamente pessimistico.

La banca centrale, dice il consensus degli interpellati che scommette su tassi stabili fino ad almeno aprile 2015, potrebbe dunque anticipare a entro aprile 2016 la previsione di rientro del tasso di disoccupazione.

Migliori delle aspettative, le ultime statistiche Ons sul mercato del lavoro relative ad agosto parlano di un tasso di 7,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia