Cina, banca centrale manterrà politica stabile, vede rischi inflattivi

martedì 5 novembre 2013 10:00
 

PECHINO, 5 novembre (Reuters) - La banca centrale cinese ha confermato oggi la propria politica monetaria prudente con interventi di 'fine-tuning' tempestivi per mantenere l'economia su una strada di stabilità e contestualmente tenerla al riparo dal rischio di pressioni inflattive.

Nel quarto rapporto sulla politica monetaria pubblicato sul proprio sito www.pbc.gov.cn, la People's Bank of China ha detto che utilizzerà diversi strumenti per favorire una crescita ragionevole del credito e dei finanziamenti pubblici.

L'istituto ha invitato le banche a rafforzare la gestione della propria liquidità e ha avvertito che l'economia dovrà fare i conti con un lungo periodo di riduzione della leva. La banca centrale si è infine impegnata a perseguire riforme in tema di tassi di interesse e di cambi mentre cerca di prevenire rischi sistemici nell'economia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia