Zona euro, stima flash indice Pmi settembre cresce più delle attese

lunedì 23 settembre 2013 10:18
 

LONDRA, 23 settembre (Reuters) - Le imprese della zona euro hanno visto in settembre una crescita maggiore delle attese, grazie all'affluire di ordini al ritmo più consistente in oltre due anni, fornendo nuovi segni di una ripresa economica.

Lo mostra l'indagine sui direttori acquisto dei settori manifattura e terziario della zona euro in una stima flash a cura di Markit.

L'indagine sulla manifattura mostra un indice a 51,1, contro attese di 51,8, dal 51,4 di agosto, con un sottoindice relativo alla produzione a 52,1 da 53,4 di agosto. Per il settore terziario l'indice è a 52,1, superiore alle attese di 51,1, da 50,7 di agosto, con un sottoindice relativo all'occupazione a 50,0 da 48,5 di agosto ai massimi da dicembre 2011.

Ne deriva un indice composito, che accorpa i due, a 52,1, massimo da giugno 2011, contro attese di 51,9, da 51,5 di agosto, con un sottoindice relativo ai nuovi ordoni a 51,6, il massimo da giugno 2011, da 51,0 do agosto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia