Cina, Pmi su massimi 6 mesi a settembre con rimbalzo domanda-Hsbc

lunedì 23 settembre 2013 08:29
 

PECHINO, 23 settembre (Reuters) - L'attività del settore manifatturiero in Cina a settembre ha mostrato l'espansione più marcata da sei mesi a questa parte, aggiungendo slancio al tentativo di svolta della seconda economia mondiale nell'ultima parte dell'anno.

L'indice Pmi di settore a cura di Hsbc si è portato a 51,2 da 50,1 di agosto, con 10 dei 11 sottoindici in crescita.

"Vista l'attuale spinta economica, il governo cinese dovrebbe essere in grado di raggiungere l'obiettivo di crescita del 7,5%", osserva Ting Lu, economista di Bank of America-Merrill Lynch.

Dopo il raffreddamento registrato in 12 trimestri su 14, l'economia cinese sembra finalmente in fase di stabilizzazione, anche se alcuni analisti temono che il balzo delle attività sia alimentato da un eccesso di credito e investimenti.

Il settore export è in netta ripresa con i nuovi ordini dall'estero balzati di 3,6 punti a un massimo da 10 mesi di 50,8. E' la prima volta da sei mesi che il dato è sopra la soglia di 50, che indica espansione.

Un segno incoraggiante viene anche dalla domanda interna, con i nuovi ordini sui massimi da cinque mesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia