Ue, Lupi: a breve lettera per scomputo investimenti in Ten

giovedì 19 settembre 2013 13:26
 

ROMA, 19 settembre (Reuters) - La Commissione europea dovrebbe inviare entro domani agli Stati membri indicazioni per scomputare dall'indebitamento le spese effettuate per la realizzazione dei grandi corridoi di trasporto comunitari (Ten), ha riferito il ministro Maurizio Lupi.

"Fra oggi e domani ci dovrebbe essere consegnata dalla Ue una lettera in cui si dice che le risorse destinate dagli Stati alla realizzazione delle reti Ten non rientrano nel Patto di stabilità", ha detto il resposabile delle Infrastrutture in una conferenza stampa a Roma.

Il riferimento è ai 4 corridoi che fanno parte delle opere di interesse europeo e che includono la Tav, il corridoio Rotterdam-Genova, quello che collega il Mar Baltico con l'Adriatico e quello tra Helsinki e La Valletta.

In giugno Lupi aveva auspicato questa misura dicendo che avrebbe liberato risorse per le infrastrutture di interesse nazionale per le quali l'Italia ha già speso 36 miliardi di euro e ne sta spendendo altri 33 per opere in corso di realizzazione".

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia