Immobili, compravendite -25,7% in trim4 2012, mutui -30,6% - Istat

giovedì 13 giugno 2013 10:14
 

ROMA, 13 giugno (Reuters) - Nel quarto trimestre del 2012 le compravendite immobiliari, misurate attraverso le convenzioni notarili, sono scese del 25,7% rispetto allo stesso periodo del 2011.

Lo rende noto l'Istat spiegando che il 2012 si è chiuso con un numero complessivo di convenzioni in calo del 22,6%.

Il 92,2% delle convenzioni rogate tra ottobre e dicembre ha riguardato immobili per abitazione, il 6,9% unità immobiliari ad uso economico e lo 0,9% unità immobiliari ad uso speciale e multiproprietà, dice Istat.

Le convenzioni per trasferimenti di proprietà immobiliari registrano flessioni tendenziali in tutte le ripartizioni geografiche con picchi sopra la media nel Centro (-27,5%) per le unità ad uso abitazione ed accessori e nelle Isole (-34,5%) per le unità immobiliari ad uso economico.

"Le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti ed altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulate con banche o soggetti diversi dalle banche (69.369) confermano una variazione tendenziale negativa (-30,6%) in linea con i primi tre trimestri, chiudendo l'anno con una netta flessione sul 2011 del 37,4%, dice Istat.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia