Germania, Fmi dimezza stima Pil 2013 a +0,3% su incertezza zona euro

lunedì 3 giugno 2013 16:40
 

BERLINO, 3 giugno (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale ha dimezzato le stime di crescita per la Germania nel 2013, sottolineando che la principale economia europea sta soffrendo dell'incertezza della zona euro, ma potrebbe rafforzarsi nella seconda metà dell'anno.

"All'interno di un'ancora elevata incertezza nella zona euro, adesso stimiamo che il Pil in Germania si espanda di circa lo 0,3% nel 2013", dice il Fondo monetario. Ad aprile, L'Fmi stimava ancora una crescita dello 0,6% per l'anno.

"Una graduale ripresa dell'attività verso la fine dell'anno è condizionata a un'ulteriore, tangibile riduzione di questa incertezza e a un'attesa graduale ripresa nel resto della zona euro", si legge nella nota.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia