PUNTO 1-Italia, disoccupazione a massimi da 1977, giovanile oltre 40%

venerdì 31 maggio 2013 12:47
 

(Riscrive con commenti economisti e contesto)

* Tasso disoccupazione aprile sale 12% da 11,9% marzo

* Disoccupazione fascia 15-24 anni a 40,5%, +0,2%

* Tasso inattività mercato lavoro italiano a 36,2%

* Zona euro, tasso disoccupazione sale a 12,2% in aprile

MILANO/ROMA, 31 maggio (Reuters) - Si aggrava il quadro della disoccupazione italiana che in aprile - lo dicono i dati di oggi dell'Istat - sale ai massimi da 36 anni, con una un tasso di senza lavoro tra i giovani che si conferma sopra quota 40%.

Sono numeri pesanti, che spiegano quanto complesso sia il compito del governo Letta, che ha messo ai primi punti dell'agenda politica proprio il rilancio di crescita e occupazione.

Mentre aumentano le pressioni anche sull'Europa, affinché il summit di giugno anticipi i tempi per l'utilizzo delle risorse per il lavoro giovanile, anche il governatore di Bankitalia Ignazio Visco lancia l'allarme, affermando che la recessione rischia di ripercuotersi sulla coesione sociale del paese.

"Purtroppo sono dati che confermano una tendenza in atto, in particolare il fatto che in Italia c'è un problema di lavoro giovanile patologico, gravissimo", commenta il docente di economia del lavoro dell'Università Bocconi Tito Boeri.   Continua...