Letta conferma che cdm domani discute incentivi ristrutturazioni

giovedì 30 maggio 2013 14:20
 

BOLOGNA, 30 maggio (Reuters) - Il Consiglio dei ministri di domani discuterà la proroga degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie antisismiche e di riqualificazione energetica.

Lo ha confermato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, parlando Bologna al termine di un incontro con le istituzioni regionali a un anno dal sisma che ha colpito l'Emilia.

"Il cdm di domani affronterà il tema della necessità che il nostro paese rilanci la politica di ristrutturazioni ecocompatibili e a rischio sismico. Ne va del nostro lavoro di prevenzione i cui costi sono infinitamente più bassi dei costi di ricostruzione. Bisogna riqualificare e ristrutturare", ha detto il premier ritenendo necessaria una legge quadro nazionale sulle emergenze che fissi "regole, limiti e incentivi per affrontare le emergenze nel modo giusto".

Ieri, il vice ministro dell'Economia, Stefano Fassina, ha detto che il Consiglio dei ministri dovrebbe prorogare venerdì la detrazione al 55% sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione al 50% sulle ristrutturazioni.

Letta, che terrà per sé la delega alla protezione civile, ha indicato nell'Emilia il motore dell'economia italiana.

Con il terremoto, "è stato colpito un pistone del motore dell'Italia, motore che deve ripartire e che abbiamo bisogno che vada al massimo per raggiungere di nuovo obiettivi di crescita e il segno più l'anno prossimo".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia