Italia, Pmi servizi marzo riduce contrazione a minimo da tre mesi

giovedì 4 aprile 2013 09:43
 

MILANO, 4 aprile (Reuters) - L'attività del settore servizi italiano si è contratta per il ventiduesimo mese consecutivo a marzo, segnalando però un allentamento della fase di prolungata caduta del comparto.

E' quanto mette in evidenza l'indice Pmi, elaborato da Markit sulla base di un sondaggio sui direttori di acquisto di categoria, che a marzo si è portato a 45,5, livello più alto da tre mesi, da 43,6 di febbraio, rimanendo però ben al di sotto della soglia di 50 punti, spartiacque tra la crescita e la contrazione.

L'indice è risultato di ben due punti superiore alle attese raccolte da Reuters in un sondaggio tra dodici analisti, che convergevano per una mediana di 43,5.

"Il primo trimestre è terminato in un tono un po' più positivo, con il livello di contrazione dell'attività delle imprese che si è portato ai minimi dall'inizio dell'anno, in parte per la riduzione del declino dei nuovi ordini", sottolinea l'economista Markit Phil Smith.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia