Cina, rialzo sopra attese per import/export gennaio, cala inflazione

venerdì 8 febbraio 2013 08:36
 

PECHINO, 8 febbraio (Reuters) - Decisa crescita, a gennaio, per esportazioni e importazioni cinesi, mentre l'inflazione resta sotto controllo dopo il picco di dicembre.

I dati giunti nella notte dal gigante asiatico confermano la solidità della domanda interna e della ripresa economica.

L'export è salito del 25% su anno contro attese, raccolte da un sondaggio Reuters, di +17%; l'import è balzato del 28,8%, sopra le previsioni di +23,3%. Il risultato è un surplus della bilancia commerciale di 29,2 miliardi di dollari, contro attese di 22 miliardi.

"Credo che l'effetto delle feste per il Nuovo Anno cinese spieghino solo in parte questi numeri", ha detto Zhang Zhiwei, capoeconomista di Nomura per la Cina da Hong Kong. "I numeri sono davvero robusti e dimostrano che la ripresa economica prosegue".

Sul fronte inflazione, i prezzi al consumo sempre a gennaio sono saliti del 2,0% su anno, ampiamente in linea con le attese e in calo dal massimo da sette mesi di +2,5% registrato a dicembre. Consistente il rialzo dei prezzi degli alimentari, pari a +2,9% su gennaio 2012.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia